Un corso di formazione Alma, di Gualtiero Marchesi, per gli studenti dell’Alberghiero di Erice

In corso di svolgimento, nella sede centrale dell’Istituto Alberghiero “Florio” di Erice, il corso di  formazione Alma, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana che ha sede alla Reggia di Colorno, destinato a 44 giovani studenti della scuola diretta dalla preside, Pina Mandina: 22 ragazzi di cucina e 22 in sala. Il corso ha preso il via il 13 maggio e si concluderà giorno 17. A tenere le lezioni – teoriche nella mattinata, e pratiche, con le esercitazioni, nel pomeriggio (per la cucina, ad esempio,  si calcoleranno i food cost di alcuni menu e per la sala i prezzi di vendita dei vini o i costi di gestione di una cantina) – sono i tutor Gianluca Marchese, Executive assistant trainee presso ALMA, Julia Kryuchkova, Alma Ambassador, e Andrea Ruisi, Alma Ambassador nel mondo. Variegate e di alto profilo le lezioni, incentrate su fondamenti di viticoltura e enologia sul vino in Italia e nel mondo con lezione pratica di assaggio dei vini di diverse zone vitivinicole e sulla comunicazione del vino – vini insoliti e tendenze del mercato; carta                                                                       dei vini vincente e lezione teorico-pratica su inglese tecnico del vino + english for hospitality; lezione teorica su bevande alternative: tè, caffè, acque e lezione pratica sulla preparazione e servizio del tè; preparazione V60, water&wine pairing. 

Gli esperti, inoltre, proporranno i piatti delle tradizioni gastronomiche regionali e alcune ricette del maestro Gualtiero Marchesi che hanno fatto la storia dell’alta cucina italiana nel mondo. Tra queste, quelle inserite nelle demo dedicate alle paste fresche, alla geografia, scienza e curiosità del grano e ai formati tipici di paste fresche di semola del sud e all’uovo del nord italia: formati lunghi, corti, ripieni con la realizzazione di tagliatelle al ragù, lasagne tradizionali bolognese e lasagnette al ragù fine di vitello del maestro Gualtiero Marchesi, e ancora riso e cozze, insalata di capesante zenzero e pepe rosa di Gualtiero Marchesi, orata alle piccole verdure, strudel di mele, tiramisù leggero, cannolo siciliano e focaccia. Una full immersion nei meandri del più autorevole centro di formazione della Cucina Italiana a livello internazionale e una straordinaria esperienza formativa per i ragazzi dell’Alberghiero, che avranno la possibilità di imparare dai grandi maestri.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>