Il Comune di Favignana – Isole Egadi ‘Pionere Plastic Free’.


Il vice sindaco delle Isole Egadi, Lorenzo Ceraulo, ha partecipato nella giornata di venerdì a Palermo all’EcoForum regionale sui rifiuti e l’Economia Circolare organizzato da Legambiente, nell’ambito del quale ha ritirato, per conto dell’Amministrazione Comunale, l’attestato di ‘Pionere Plastic Free’. L’iniziativa è stata organizzata, tra le altre attività, per promuovere il cambiamento nella gestione integrata dei rifiuti che punti a un efficiente ed efficace raccolta differenziata sia a livello regionale che locale, e si è avvalsa del patrocinio della Regione Siciliana e dell’Anci Sicilia.

L’Ecoforum ha rappresentato un’occasione di incontro e di confronto tra istituzioni, operatori economici ed esperti sulle proposte in campo e sulle soluzioni anche industriali per la gestione sostenibile dei rifiuti, a partire dalla necessità della realizzazione di impianti a servizio della raccolta differenziata, con un focus interamente dedicato ai distretti dell’Economia Circolare in cui protagoniste sono state le migliori esperienze siciliane di questo settore.

Le Isole Egadi, com’è noto, sono tra i primi Comuni in Sicilia ad adottare e applicare l’ordinanza che vieta, in modo specifico, la commercializzazione e quindi anche l’utilizzo di piatti, bicchieri, posate e shoppers in plastica, così come indicato in un’apposita ordinanza sindacale e sono impegnate in prima linea per la sostenibilità e il rispetto dell’ambiente. In merito alla raccolta differenziata, infine, proprio oggi l’assessore Giovanni Sammartano, con delega alla Politica dell’ambiente e servizi ecologici, ha comunicato la percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti raggiunta: il 70 per cento, che conferma il percorso positivo iniziato già da qualche mese che aveva portato ad ottimi risultati. “Questo dato raggiunto nel mese di marzo è un risultato superlativo. Da egadino – dice – ringrazio tutta la comunità che ha dimostrato volontà, impegno e grande senso civico, e tutti gli operatori e i responsabili della nuova società di gestione della raccolta dei rifiuti, Econord Spa, che con grande dedizione al proprio lavoro hanno contribuito al raggiungimento di questo obiettivo. Siamo consapevoli delle possibili criticità che si potranno registrare, ma sin da adesso informiamo che nei prossimi giorni verranno attivati dei servizi per gli avventori e i visitatori delle nostre isole,per far sì che il “record” raggiunto venga mantenuto nel rispetto del nostro territorio e di una collaborazione che rende onore a tutti’.

  

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>