Al via a Favignana i lavori per l’ambulatorio di Emodialisi

Hanno preso il via mercoledì a Favignana i lavori di adeguamento e ristrutturazione dei locali di via Dante da adibire a sede dell’ambulatorio di Dialisi. Soddisfazione, per la concretizzazione dell’importante progetto sanitario, viene espressa dall’assessore alla Sanità, Giusi Montoleone, che dichiara: “Dopo anni di lavoro e di attesa, il progetto nato da un’idea che nel 2013 ho sottoposto al sindaco Giuseppe Pagoto – che ci ha immediatamente creduto – si concretizza. Rivolgo un sentito ringraziamento per questo, oltre che al sindaco, a tutta l’Amministrazione Comunale e ai progettisti. Si tratta di un risultato importantissimo per la nostra comunità e per tutti quelli che sceglieranno la nostra isola per il loro periodo di vacanze. In un momento di tagli alla Sanità, il nostro è un risultato che ci inorgoglisce, convinti del grande servizio reso ai cittadini delle Egadi. Il centro di Emodialisi avrà 9 postazioni attive tutto l’anno: 12 mesi su 12. Al più presto convocheremo la data di un incontro con la cittadinanza per illustrare i dettagli del progetto. Ancora grazie a chi ha sostenuto tutto questo e ci ha lavorato negli anni. All’Assessorato regionale alla Sanità, all’Asp provinciale, ai tecnici che hanno effettuato i sopralluoghi preventivi anche per individuare l’ubicazione. Credere fermamente in un’idea è la sola forza motrice che consente di ottenere dei risultati. E’ questo il mio messaggio per tutti gli egadini”.
Il progetto per l’istituzione del Centro di dialisi a Favignana era stato definito nell’aprile dello scorso anno dopo un lungo iter, portato avanti sin dall’insediamento dell’Amministrazione Pagoto, nel 2013, e dopo la pubblicazione del bando per i lavori di ristrutturazione si è proceduto all’affidamento dei lavori.

“La tutela della salute – dice il sindaco, Giuseppe Pagoto – rappresenta una delle priorità della nostra Amministrazione ed è uno dei problemi più difficili da affrontare per l’estrema ‘variabilità’ della densità della popolazione (bassa nel periodo invernale, con incremento nel periodo estivo), per l’assenza di presidi ospedalieri, per l’alto indice di over 64 e difficoltà nei collegamenti in situazione di emergenza sanitaria. La nostra Amministrazione ha scelto come indirizzo programmatico di migliorare l’offerta sanitaria dell’Arcipelago. L’istituzione di un Centro di dialisi a Favignana per i soggetti dializzati in cura costante, con obbligatorietà dell’emodialisi a giorni alterni e in trasferta – vista l’insularità del territorio – rappresentava un’emergenza sanitaria indifferibile. Anche da parte mia i ringraziamenti vanno a tutti quelli che hanno lavorato a questo progetto, per la sua definizione e messa in opera, ai componenti del Consiglio Comunale e della Giunta della precedente Amministrazionele, all’Assessore Ceraulo e soprattutto all’assessore Montoleone per aver creduto fino in fondo in un progetto en obiettivo così importante quanto complesso da realizzare”.

 L’impresa esecutrice dei lavori è la Ditta Martina Costruzioni s.r.l. di Favara; il responsabile unico del procedimento è l’ing. Giuseppe Alcamo; il progettista e CSP l’arch. Salvatore Guastella, il direttore dei lavori l’ing. Rocco Ingianni. Il costo complessivo dell’opera ammonta a 270 mila euro. Il termine previsto è il 30 luglio di quest’anno.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>