Liberty Lines. Ottenuta la Certificazione ISO 45001:2018

logo liberyLa compagnia di navigazione Liberty Lines ha ottenuto la Certificazione ISO 45001:2018 che riguarda i Sistemi di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro: è la prima azienda in Sicilia che consegue questa certificazione dal R.I.N.A. Services che, ad ogni verifica di sorveglianza, definisce come punto di forza dell’azienda, la competenza e coinvolgimento di tutti i lavoratori. La ISO 45001:2018 è una norma internazionale che specifica i requisiti per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro che consenta alle aziende di fornire posti di lavoro sicuri e salutari, prevenendo infortuni sul lavoro e problemi di salute nonché di operare in sicurezza a tutela di tutte le altre parti interessate (passeggeri, fornitori, ecc.). Tutte le certificazioni ottenute includono la progettazione, costruzione, manutenzione e riparazione di unità navali del cantiere aziendale Liberty Shipyard. “Anche questo è un modo tangibile di come intendiamo offrire ai nostri passeggeri e ai nostri dipendenti il miglior livello di qualità e sicurezza possibile”, ha commentato Paola Iracani, presidente del Consiglio di Amministrazione di Liberty Lines. “Siamo un’azienda leader nel settore e vogliamo dimostrarlo anche nell’organizzazione quotidiana del lavoro con il coinvolgimento dei nostri dipendenti. La certificazione ottenuta è la dimostrazione della professionalità e della funzionalità dei sistemi di gestione con cui operiamo”. L’azienda aveva già ottenuto la certificazione ISO 9001:2015, norma internazionale per il controllo, la comprensione e miglioramento di tutti processi aziendali atti alla soddisfazione delle necessità e aspettative dei passeggeri e delle altre parti interessate.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>