“Marèttimo – Isola Sacra fra Mare e Monti”, convegno il 23 ottobre prossimo alla presenza di Tusa

20180904_105325Deve il suo nome al suono prodotto dal mare quando si infrange con forza sulle sue pareti e rimbomba nella volta a cupola come fosse un tuono che preannuncia l’arrivo di una tempesta: la “Grotta del Tuono”, una delle straordinarie grotte marine dell’isola di Marèttimo, con fondali azzurri e profondi, sarà uno dei temi cardine del convegno “Marèttimo – Isola Sacra fra Mare e Monti”, in programma il 23 ottobre 2018, alle ore 10:30, presso l’Oratorio Parrocchiale dell’Isola Sacra. L’incontro prevede un importante dibattito scientifico sulla storia della navigazione nel Mediterraneo, con la partecipazione dell’assessore regionale ai Beni culturali Sebastiano Tusa e del sindaco di Favignana-Isole Egadi, nonché Presidente dell’Area Marina Protetta Giuseppe Pagoto.Durante l’incontro sarà proiettato un trailer del docufilm “suttu u picu ru suli” di Fabrizio Antonioli, che racconta, attraverso interviste e riprese in tutta la Sicilia, compresa Marèttimo, la storia dell’alpinismo nella regione a partire dagli anni ’30.    Sarà inoltre presentato il progetto “Barranchi Trek” di Jacopo Merizzi, sulla possibilità di sviluppo dell’attività di trekking impegnativo sull’Isola Sacra. Interverranno Fabrizio Antonioli, Dirigente di Ricerca ENEA-Direttore della Scuola di Alpinismo “Costantino Bonomo” di Palermo, Jacopo Merizzi, guida alpina, Emilio Milana, storico. Porteranno i loro saluti Adriana Fresina, Soprintendente, Riccardo Guazzelli, Soprintendente BB.CC.AA. di Trapani, Giuseppe Oliveri, Presidente CAI Sicilia, Vincenzo Fazio, CAI-Sottosezione di Erice, Girolamo Pipitone, Direttore Azienda Foreste Demaniali Trapani. Il convegno sarà moderato dal presidente dell’Associazione CSRT “Marèttimo” Vito Vaccaro.L’iniziativa, patrocinata dall’Assessorato ai Beni Culturali della Regione Sicilia,è promossa dall’Associazione CSRT “Marèttimo” con il contributo del Comune di Favignana-Isole Egadi e dell’Area Marina Protetta, e con la collaborazione della Soprintendenza del Mare.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>