Amministrative San Vito, Peraino punta sul turismo outdoor

“Obiettivo della mia amministrazione sarà quello di valorizzare e creare le condizioni affinché  Castelluzzo e Macari, diventino il motore propulsore di una nuova forma di turismo: quello outdoor ovvero all’aria aperta”. Lo ha dichiarato il candidato sindaco di San Vito, Peppe Peraino, nel comizio tenuto a Castelluzzo ricordando come oggi il turismo sportivo rappresenti oltre il 10% dell’industria turistica mondiale”. “Per il viaggiatore- ha sottolineato- non è importante solo il luogo della vacanza ma anche le attività che in esso si possono svolgere. Puntando sulle bellezze paesaggistiche e naturalistiche del nostro territorio, creando una rete di sentieri che colleghino  baia Santa Margherita allo Zingaro, passando per San Vito Lo Capo, e sfruttando le antiche mulattiere, sarà possibile   fare trekking, passeggiate,  mountain bike,  equitazione, attività di grande interesse per un turismo di nicchia; che andrebbero ad aggiungersi  a tutta una serie di sport legati al mare e al vento, come le immersioni, la canoa e la vela, e  alla montagna, come l’arrampicata”.

Attorno a questi sport, il candidato sindaco ha annunciato che lavorerà anche per creare un turismo delle competizioni sportive; ha inoltre  ribadito l’intenzione di voler riqualificare l’ex casa protetta per gli anziani che si affaccia sul mare di Macari- Castelluzzo per trasformarla, in sinergia con il CONI, in un Centro polisportivo da utilizzare come sede e base  degli Sport Outdoor. “Lo sport, in tutte le sue svariate discipline- ha sottolineato-, può diventare un’occasione per dare ulteriore visibilità e vitalità economica a questa porzione di territorio”.

Poi l’attenzione si è spostata sulla zona di  baia Santa Margherita. “Siamo contrari al monopolio- ha detto-, bisogna gestirla  in condivisione con le associazioni locali dando anche l’opportunità di sistemare sul lungomare dei punti di ristoro, tramite delle  strutture temporanee in legno, per il turista che frequenta quella zona. Come per San Vito Lo Capo- ha continuato-, anche per la spiaggia di Baia Santa Margherita dovrà essere rivisto il Piano di Utilizzo del Demanio Marittimo per la concessione delle aree da  assegnare agli operatori locali”. Peraino si è soffermato inoltre sulla riqualificazione del litorale, con il rifacimento del manto stradale e la sistemazione di panchine e luci basse.

Riguardo ai servizi, ha posto l’accento sui collegamenti. “Un territorio non può sentirsi unico- ha evidenziato- se  non viene collegato tramite bus navetta che colleghino le due frazioni con Baia Santa Margherita,  San Vito Lo Capo e la riserva dello Zingaro.  Questi collegamenti, però, non possono gravare sulle tasche dei cittadini. Il costo del servizio  dovrà, invece, essere coperto tramite il ticket che i vacanzieri che giungono per un giorno a San Vito dovranno pagare per utilizzare il bus per gli spostamenti, dopo aver posteggiato le auto nelle aree di parcheggio che realizzeremo; il bus navetta sarà invece gratuito per i residenti e per coloro che pernottano nelle strutture alberghiere od extra-alberghiere”.

Il candidato sindaco ha anche proposto la nascita di un ufficio turistico a Castelluzzo, che  rappresenta la porta di ingresso del territorio, che sarà gestito da personale qualificato in convenzione con le associazioni. La tecnologia, tramite totem  touch screen, servirà per fornire un servizio ancora più immediato e h 24 ai turisti. Ha parlato inoltre della realizzazione di  un piccolo campo di bocce nella zona di Calazza,  in un’area verde, e dell’importanza della sicurezza lungo la via Cristoforo Colombo con il controllo della velocità delle automobili tramite telecamere.

Riguardo agli eventi, oltre alla valorizzazione e promozione di “Baglio, olio e mare”, che mette in vetrina le eccellenze agricole e marinare di Castelluzzo, Peraino ha ribadito l’intenzione di programmare un Festival degli Sport Outdoor ed infine di lavorare alla realizzazione del Festival del Vento che preveda,  oltre agli aquiloni, un raduno internazionale di mongolfiere nel meraviglioso golfo di Cofano.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>