Il Comune di Favignana assegna un terreno confiscato alla mafia al Circolo di Legambiente Egadi

Il Comune di Favignana ha assegnato, per fini di utilità sociale, un terreno confiscato alla mafia al Circolo di volontariato Legambiente ‘Isole Egadi’, che  lo gestirà per la durata di tre anni. Si tratta di un terreno confiscato  dalla sezione ‘Misure di Prevenzione’ del Tribunale di Trapani nel ’97, in contrada Badia, a Francesco e Vincenzo Virga, poi assegnato al Comune nel  2009 dall’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, ed esteso  1217 mq. Il Circolo di Legambiente, presieduto da Barbara Niccolini, ha stabilito di destinarlo alla coltivazione di un orto, e di utilizzare il bene, in modo particolare, per le attività dei campi estivi di volontariato di Libera e Legambiente, coinvolgendo, inoltre, i detenuti che già in passato hanno collaborato con il Circolo locale di Legambiente, nel momento in cui sarà possibile farlo. A consegnare il bene, per conto del Comune, è stata l’architetto Francesca D’Amico.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>