Processo Scaduto-Baiata loculi cimitero Erice. Aperto il dibattimento

foto-malteseSi è tenuta ieri, giovedì 11 Gennaio, l’udienza dinanzi al Tribunale monocratico di Trapani, Giudice Chiara Badalucco, che vede imputati per truffa aggravata Scaduto Vincenzo, ex titolare della omonima agenzia Onoranze Funebri, e Baiata Alessandro, quest’ultimo anche per il reato di appropriazione indebita, per fatti commessi in Erice tra il 2011 e il 2014, ai danni di diversi cittadini che corrispondevano  svariate somme per ottenere la concessione  dei loculi cimiteriali. I due, secondo le risultanze delle indagini della Procura, agivano quali referenti e in rappresentanza della CIMER  s.r.l, (parte offesa nel processo assistita dall’Avv. Marco Siragusa) societĂ  incaricata dal Comune di Erice (assistito dall’avv. Sabina Bonfiglio) della costruzione e gestione del nuovo cimitero comunale nonchè della costruzione di loculi nel vecchio cimitero, lasciandosi corrispondere svariate somme dai familiari dei defunti a titolo di diritti di concessione e diritti comunali che non avrebbero però mai versato alla stessa CIMER. All’udienza di oggi pertanto si è aperto il dibattimento con le richieste di prova sia dei difensori degli imputati  (Avv.ti Stefano Pellegrino per Baiata e Umberto Coppola e Alberto Mazzeo per Scaduto) che delle 22 parti civili ( difesi dagli Avv.ti Salvatore Longo, Vincenzo Maltese, Giacomo Ravazza, e Valerio Duca) e l’udienza è stata rinviata al prossimo 1 marzo dove verranno sentiti i primi testi della lista del Pubblico Ministero.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>